LAGO DI GARDA 2011










11-20 AGOSTO 2011
Quest'anno decidiamo di trascorrere le nostre vacanze di agosto gironzolando per l'Italia,
cosa che non facciamo spesso, ma vengono da tutto il mondo per vedere il nostro bel paese e noi non ne approfittiamo mai... La nostra meta sarà il lago di Garda e nel ritorno verso casa una piccola tappa sul lago d'Iseo.
Pernotteremo in alcuni b&b, dal 11 al 15 a Lazise, dal 15 al 18 a Riva del Garda e dal 18 al 20 a Riva di Solto. Porteremo le bici per poterci spostare più agevolmente.

11 agosto - LAZISE
Arriviamo a Lazise poco prima di mezzogiorno. Possiamo fare il check-in solo dopo le 13, quindi decidiamo di fermarci in centro per poter mangiare qualcosa. Di primo acchito il paese ci sembra molto bello e ben curato. Facciamo un piccolo giro e le viette in effetti sono molto caratteristiche.
Dopo pranzo andiamo al b&b che ci ospiterà per questa prima parte di vacanza, il Relais agli Olivi. L'ho scovato su internet dopo una piccola ricerca. E' bellissimo, immerso nel verde, la camera è molto confortevole ed ha un piccolo terrazzino a livello del giardino che consente l'accesso diretto alla piscina. Ovviamente Camilla è entusiasta della cosa e non appena scarichiamo i bagagli e già pronta con costume ed occhialini per tuffarsi nell'acqua fresca. Passiamo quindi il pomeriggio sfruttando la quiete di questo posto meraviglioso e tra una vasca e l'altra Alby e Camilla scoprono che nella piscina c'è anche l'idromassaggio!!! Stupendo!
Certo per essere un b&b offre tantissimo e sono molto contenta della cosa... cercando su internet vai sempre un po' alla cieca.
La sera usciamo per andare a cena e prendiamo le nostre bici per poter raggiungere più comodamente il centro del paese. Visitiamo la piccola Chiesa di San Nicolò, è molto piccola ma molto accogliente. Andiamo verso il lungo lago sempre con le nostre bici e troviamo molti locali carini. Decidiamo di fermarci alla "Taverna Marconi" e prendiamo una pizza. Ci troviamo proprio bene e il rapporto qualità/prezzo è ottimo. Giriamo ancora un pochino tra le vie del paese con un buon gelato in mano, ma decidiamo di rientrare presto. Siamo tutti e tre molto stanchi.
VOTI DELLA GIORNATA
Relais agli Olivi: 10
Lazise: 10
Taverna Marconi (cena): 8

12 agosto - PARCO SIGURTA' e BARDOLINO
Per oggi abbiamo in programma la visita al Parco Sigurtà a Valeggio sul Mincio, che dista circa 15 km dal Relais agli Olivi ed in effetti nel giro di poco tempo arriviamo a destinazione. Arrivati scarichiamo le biciclette (infatti gireremo il parco con le due ruote) e ci prepariamo ad immergerci nel verde. Siamo anche fortunati, al Relais ci hanno dato un biglietto omaggio ed abbiamo anche un ulteriore buono sconto, quindi in totale paghiamo 16 euro anzichè 30 (intero 12 euro, ridotto 6). Già dalla cartina che ci danno all'ingresso, si capisce quanto sia grande il parco!
Partiamo belli baldanzosi per il nostro giro e ci ritroviamo immersi in un vero spettacolo della natura! E' meraviglioso, prati verdi, fiori, piante secolari, tutto in una moltitudine di colori. Il percorso non è molto impegnativo, anche se all'inizio c'è qualche salita un po' più ripida, ma comunque fattibile. Ci fermiamo qua e là tra ai vari punti di interesse, come l'Eremo o la Meridiana orizzontale, i laghetti fioriti o i giardini acquatici. Facciamo un tranquillo pic nic immersi nel verde e ripartiamo alla scoperta delle vie delle rose, del labirinto, della grotta votiva e tanto altro ancora.
Riusciamo a stare all'interno del parco per almeno 5 ore, girando con le nostre biciclette e devo ammettere che è meraviglioso. Camilla si diverte moltissimo e anche noi con lei.
Stanchi ma soddisfatti torniamo al Relais per un tuffo in piscina prima di andare a cena.
Per la sera decidiamo di spostarci a Bardolino, piccolo comune poco distante da Lazise. E' un ulteriore sorpresa che conferma quanto il lago di Garda e i suoi paesini siano meravigliosi. E' più turistica di Lazise ed incontriamo quindi molta più gente, ma è veramente bello. Ci fermiamo a cena in uno dei tantissimi locali, il ristorante "Corte San Giovanni". Cena ottima e grande ospitalità.
Passeggiamo poi sul lungo lago e ci ritroviamo immersi in un meraviglioso tramonto che avvolge l'intero lago. Sullo sfondo si vedono le montagne e sembra quasi di stare in un fiordo norvegese.
Torniamo al Relais non troppo tardi e verso le 22.30 abbiamo un'altra sorpresa: i fuochi d'artificio, che riusciamo a gustarci dal giardino con la vista sul lago.
VOTI DELLA GIORNATA:
Parco Sigurtà: 9
Bardolino: 8,5
Corte San Giovanni (cena): 9

13 agosto - LAZISE e SIRMIONE
Dopo un'abbondante e ottima colazione, decidiamo di trascorrere la mattina in relax e restiamo quindi in piscina. Camilla è contentissima della cosa ed un po' di riposo fa bene a tutti e tre, d'altra parte siamo in vacanza e ci vuole! Riusciamo a farla uscire dalla vasca solo dopo circa 2 ore (di orologio) di ammollo!
Pranziamo al relais e dopo un riposino ci prepariamo e partiamo per Sirmione.
La cittadina è molto bella e particolare, il centro storico con il castello e le mura che circondano il lungo lago, le terme, le grotte di Catullo. Ceniamo al ristorante San Lorenzo, un locale carino all'interno del centro storico.
VOTI DELLA GIORNATA:
Sirmione: 8
Ristorante San Lorenzo: 8 (cena)

14 agosto - LAZISE e SEA LIFE
Nel pomeriggio andremo al Sea Life, quindi durante la mattinata decidiamo di dedicarci alla tintarella (io) e ai tuffi in piscina (Camy e Alby). Per pranzo andiamo in centro e prendiamo un'insalata di riso in gastronomia per poi partire alla volta del Sea Life. Camilla adora il mare e i suoi abitanti e la visita al parco è veramente interessante. Abbiamo la possibilità di toccare anche una stella marina! Il percorso non è molto grande, anche se la scenografia è spettacolare, ma il prezzo non è cosa da poco. In totale spendiamo 29,5 euro (10 euro intero con buono sconto - 9,5 euro ridotto).
Non essendo molto grande, la visita termina abbastanza presto e torniamo al relais per rinfrescarci un'oretta in piscina. Questa sera ci sarà la festa di compleanno del relais e tutti gli ospiti sono stati invitati, quindi dopo la piscina ci prepariamo.
La festa inizia alle 18 e oltre agli ospiti ci sono ovviamente amici della famiglia. L'atmosfera è molto bella e famigliare, sembra proprio di stare a casa propria. Ci divertiamo molto, si parla tutti insieme, si mangia, si beve... Alby scopre lo "spritz", tipico aperitivo veneto e ovviamente ne è entusiasta! Ci tratteniamo all'incirca fino alle 21 e successivamente andiamo a preparare i bagagli, domani mattina sarà la volta di Riva del Garda.
Succede però una cosa strana... Camilla inizia a piangere disperata, dice che non vuole andare via, che qui sta benissimo. Sinceramente è la prima volta che succede e insomma nei suoi 8 anni di vita ha viaggiato parecchio! In effetti ha ragione, anche a me e ad Alberto dispiace molto andar via. Il Relais agli Olivi è incantevole e l'atmosfera è fantastica. Inoltre i proprietari ti fanno sentire parte della famiglia.
VOTI DELLA GIORNATA
Sea Life: 8

15 agosto - MALCESINE e RIVA DEL GARDA
Terminata l'ultima e fantastica colazione al Relais agli Olivi partiamo alla volta di Riva del Garda. Il check-in al prossimo b&b possiamo farlo alle 15, quindi decidiamo di fermarci a Malcesine per una visita. Percorriamo tutto il lago ed il panorama è veramente incantevole. Arrivati a Malcesine scopriamo l'ennesimo paese meraviglioso sul Lago di Garda. Le viette sono piccole, belle, fiorite. Ci sono scorci incredibili e il castello medievale è imponente sulla riva del lago. Da Malcesine tra l'altro parte la funivia del Monte Baldo, unica funivia la mondo "rotante". Purtroppo non abbiamo molto tempo e non possiamo provarla.
Ripartiamo e dopo poco arriviamo a Riva del Garda. Il b&b si chiama "La piccola dimora", è un pò nascosto, ma lo troviamo solo che... sorpresa! Hanno sbagliato e incredibilmente pur avendo solo due camere hanno fatto un over booking!!! Hanno prenotato la stessa camera a persone diverse per la stessa notte. Gli altri clienti (che già erano ospiti da qualche giorno) partiranno domani mattina e quindi non potremo stare qui per la notte. Il proprietario ci trova una camera in un agriturismo vicino, facendosi carico delle spese. Il posto è carino, ha la piscina e fortunatamente una camera a disposizione!
Scarichiamo poche cose e ci fiondiamo in piscina, perchè devo ammettere che il nervoso è tanto e dobbiamo sbollirlo!
Per cena seguiamo il consiglio della proprietaria e andiamo n una trattoria nella vicina frazione, alla "Trattoria S. Alessandro". Il posto è accogliente, mangiamo molto bene (cucina tipica trentina) ed inoltre ci fanno lo sconto perchè arriviamo dall'Agriturismo Il Girasole.
Concludiamo la serata in centro a Riva del Garda (ci andiamo in auto e non in bici come programmato, perchè siamo troppo stanchi!). E' molto bella, pulita, ordinata. C'è molto movimento, ma non è caotica.
Domani ci promettiamo di vederla meglio, con la luce del sole.
VOTI DELLA GIORNATA:
Malcesine: 9
B&B La piccola dimora: mi riservo di aspettare...
Agriturismo il Girasole: 7
Trattoria S. Alessandro: 8
Riva del Garda: 9

16 agosto – CASCATA DEL VARONE, VALLE DI LEDRO e RIVA DEL GARDA
Dopo colazione lasciamo l'agriturismo che ci ha ospitato per questa notte e ci dirigiamo verso la cascata del Varone. Si trova poco distante da dove ci troviamo ed in effetti in circa mezz'ora siamo a destinazione. Entriamo dopo aver pagato il biglietto, che con il senno di poi possiamo definire non troppo economico. Camilla paga prezzo pieno e quindi in totale sono 16,5 euro. Entriamo e ci dirigiamo verso la grotta inferiore... lo spettacolo è bellissimo. Ci si ritrova immersi nella roccia e tutti bagnati. Per fortuna abbiamo le mantelline che ci riparano. Percorrendo poi un piccolo percorso tra il verde si raggiunge la grotta superiore dove si può vedere tutta la forza dell'acqua.
La visita dura circa mezz'ora ed abbiamo davanti tutta la giornata. Decidiamo quindi di dirigerci verso la valle di Ledro ed il suo lago. Nel paese di Molina c'è un piccolo Museo di palafitte direttamente sul lago. Qui nel 1929 durante dei lavori, ritrovarono i primi pali che scoprirono poi essere antiche palafitte preistoriche. L'entrata al museo è gratuita per Camilla, mentre io ed Alby paghiamo in totale 7 euro. Nella sala coperta ci sono molti reperti originali mentre all'esterno ci sono vere e proprie palafitte ricostruite e ambientate. La visita è molto interessante, ma da uno dei balconcini vediamo una meravigliosa spiaggia che ci attira... terminata la visita mangiamo velocemente e infiliamo il costume, il lago ci aspetta!
La spiaggia è pubblica, ma ricca di servizi. C'è il bagnino, i giochi per i bambini, la toilette e tutto è molto pulito. Il panorama è meraviglioso. Il lago è di un azzurro pazzesco e si trova immerso nel verde delle montagne. Trascorriamo circa un paio d'ore in questo splendido paradiso terrestre per poi andare finalmente a “La piccola dimora”, b&b che ci ospiterà per questi giorni.
Il posto è molto bello, si trova immerso in ulivi, vigneti e meleti. Tutt'intorno c'è solo pace e quiete.
I proprietari ci mostrano la stanza e Camilla ne rimane subito colpita: è tutta rosa! Sembra la camera di una principessa. Facciamo un piccolo riposino per poi andare in centro di Riva del Garda con le bici per la cena. Troviamo una piccola trattoria “Osteria il Gallo” nella piazza dietro al comune. Si mangia divinamente. Pedalando torniamo al b&b per la notte.
VOTI DELLA GIORNATA:
Cascata del Varone: 8 (per lo spettacolo della natura) – 5 (per il costo eccessivo)
Museo delle palafitte: 8
Lago di Ledro: 10
Osteria Il Gallo: 9 (per la cena)

17 agosto – ARCO e RIVA DEL GARDA
Questa mattina fa molto caldo. Andiamo ad Arco per visitare la città in bicicletta. Facciamo un piccolo giro in centro, ma il caldo è insopportabile e decidiamo quindi di dirigerci verso il Castello.
Lasciamo l'auto e le bici nel parcheggio, da lì si prosegue solo a piedi. Per arrivare al castello camminiamo per circa un quarto d'ora in salita, tra ulivi e piante varie.
Arrivati al Castello facciamo un piccolo break per poi entrare ed iniziare la nostra visita. Camilla non paga, mentre io ed Alby in totale 7 euro. Iniziamo la scarpinata, perchè di questo si tratta. Ci sono tre torri costruite sulla costa della montagna unite dalle mura che chiudevano il castello. Il percorso è obbligato in un'unica direzione, si cammina su ciotoli, selciati, sassi, prima in salita e poi in discesa. E' molto bello, ma un po' impegnativo. Terminata la visita ci riposiamo con un ghiacciolo fresco sul prato che c'è all'ingresso. Lasciata Arco torniamo al b&b per un piccolo riposino che si trasforma in una vera e propria dormita inaspettatamente! Per cena andiamo a Riva del Garda in centro con le nostre bici. Ormai Camilla è diventata una ciclista provetta!
Ceniamo alla “Birreria Maffei”... ragazzi che cena! Piatti tipici e bell'atmosfera.
Ci spostiamo poi verso la piazza per un piccolo giretto e ci troviamo nel bel mezzo di “Giochi senza frontiere” di Riva del Garda. Ci fermiamo a guardare per circa un'oretta, sono molto divertenti e Camilla ride molto. E' la nostra ultima sera sul Lago di Garda... da domani inizieremo ad avvicinarci a casa.
VOTI DELLA GIORNATA:
Arco: 8
Castello di Arco: 9
Birreria Maffei: 10
B&B La piccola dimora: 8,5

18 agosto – SALO', RIVA DI SOLTO e LOVERE
Questa mattina lasciamo il lago di Garda per spostarci sul lago d'Iseo. Per colazione la dolcissima Giovanna ci ha preparato un'ottima torta di noci e nocciole. Devo ammettere che si sono rifatti dell'errore iniziale, ci siamo trovati bene a Riva del Garda.
Partiamo in direzione Riva di Solto sul lago d'Iseo e durante il tragitto decidiamo di fermarci a Salò. Ci fermiamo molto poco, giusto il tempo di vedere una parte interessante del lungo lago. Il caldo è insopportabile e preferiamo partire subito. Percorriamo una strada statale immersa nel nulla più assoluto... solo montagne, verde e qualche auto una volta ogni tanto. Arriviamo al b&b nel primo pomeriggio e rimaniamo meravigliati perchè ci danno praticamente un appartamento tutto per noi.
Riva di Solto è un paesino molto piccolo, ma carino, ovviamente l'età media delle persone è molto elevata o molto bassa (o nonni o bambini piccoli!). Dopo aver lasciato i bagagli andiamo alla ricerca di una spiaggetta, cosa che risulta difficile ma non impossibile. Troviamo un angolo ma l'impresa è ardua. La sera per cena decidiamo di andare a Lovere, centro poco distante da qui che dicono essere uno tra i borghi più belli d'Italia. Sarà la stanchezza o il fatto che arriviamo dal lago di Garda, dove un paese è più bello dell'altro, ma non mi sembra affatto così affascinante.
Mangiamo una pizza (che tra l'altro ci viene servita con dei tempi lunghissimi) e torniamo al b&b.
VOTI DELLA GIORNATA:
Salò: 6 (voto imparziale, non abbiamo visto molto)
Riva di Solto: 6,5
Lovere: 5
Ristorante Almici: 5,5 (per la cena)
B&B Ai Ronchi: 8

19 agosto – MONTE ISOLA
Questa mattina sveglia presto perchè ci dirigeremo a Monte Isola. E' un'isola in mezzo al lago d'Iseo che è possibile girare interamente. Traghettiamo con le nostre bici (biglietto un po' caruccio: in totale 37,80 euro comprese le bici) e partiamo subito per il giro completo dell'isola (circa 9 km). Il percorso è interamente su strada e costeggia il lago. Il primo tratto non è facilissimo a causa di una salita impegnativa, ma poco alla volta ce la facciamo tutti e tre. Camilla è bravissima e anche se ha avuto ad un certo punto un piccolo momento di sconforto, riesce ad arrampicarsi insieme a noi. Troviamo un piccolo prato verde con l'accesso al lago e decidiamo dei fermarci per mangiare. Ovviamente nelle mie super borse da bici ho tutto l'occorrente per il pranzo ma anche per il bagno. Nel giro di pochi minuti Camilla e Alby sono in acqua. Ci fermiamo per un'oretta e mezza prima di ricominciare il nostro giro. Facciamo un meraviglioso pic nic sulla riva del lago all'ombra di un ulivo. Il percorso completo intorno all'isola è molto bello e farlo in bici è veramente affascinante. Riprendiamo il traghetto alle 16 e stanchi ma molto soddisfatti torniamo al b&b. Per cena ci fermiamo in un ristornate a Riva di Solto, che si trova proprio sotto la nostra stanza. E' l'ultima sera di vacanza... domani si torna a casa.
VOTI DELLA GIORNATA:
Monte Isola: 9


Per noi è stata la prima vacanza fatta in questo modo, solitamente siamo in nave e non in bicicletta ma devo ammettere che è piaciuta molto a tutti e tre. Il lago di Garda è meraviglioso, ogni paese ha la sua storia e il suo fascino, le persone sono cordiali e simpatiche, in ogni b&b in cui siamo stati ci siamo sentiti a casa, siamo stati coccolati e anche un po' viziati. Avere la bici e potersi spostare liberamente in mezzo alla natura è molto affascinante.




Nessun commento:

Posta un commento