PINKIPAI E IL CESTINO DELLA BICICLETTA











Pinkipai è arrivato a casa nostra il 12 giugno 2012 ed è diventato subito parte integrante della famiglia.
Fin dal primo momento abbiamo deciso di abituarlo ai nostri ritmi, quindi dove andavamo noi veniva anche lui!
Così la domenica successiva al suo arrivo ha partecipato alla sua prima gita... era bellissimo nel cestino della mia bicicletta! Era così piccolino che sembrava un peluche e ha passato tutta la giornata dormendo rannicchiato. Poi ha iniziato a crescere e le dimensioni di un normale cestino da bicicletta erano troppo strette e abbiamo quindi comprato un apposito cestino da bicicletta per cani.


E' molto attrezzato, ha il gancio per attaccare il guinzaglio, un morbido cuscino e alcune tasche utili per mettere stuzzichini e acqua. Pinki appoggia le zampette al bordo e si mette frontale in modo da prendere tutta l'aria sul suo buffo musetto.


Nel limite del possibile cerchiamo sempre di portarlo con noi, così l'abbiamo abituato anche a stare nella borsa. E' troppo divertente! Dalla borsa spunta solo la testolina bianca!
Certo devo ammettere che siamo stati fortunati, Pinkipai è un bolognese e generalmente questa razza è molto buona, intelligente e soprattutto obbediente. Per lui l'importante è stare con noi, poi che sia al guinzaglio, nella  borsa o nel cestino della bicicletta, poco importa.


Devo ammettere che anche per noi è diventato importante portarlo nelle nostre esperienze di viaggio, è davvero il quarto componente della famiglia.
Purtroppo non sempre è possibile come ad esempio in crociera, ma sta volentieri con i nonni... loro adorano lui e lui adora loro.

Nessun commento:

Posta un commento